• chirurgo plastico roma raffaele rauso
  • chirurgia plastica roma raffaele rauso
  • chirurgia plastica roma raffaele rauso

Botulino Roma

Il professor Raffale Rauso effettua il trattamento di Botulino a BotulinoRoma per il ringiovanimento non invasivo della fronte, delle rughe glabellari e delle zampe di gallina (le rughe peri-orbitarie). Il trattamento è transitorio e reversibile e per mantenere, quindi, costanti i risultati raggiunti col botulino, è necessario ripetere il trattamento nel tempo.  Il botulino, denominato frequentemente con il suo nome commerciale botox®, è una proteina che agisce rilassando la muscolatura dell’area dove viene infiltrata. Il botulino è un vero e proprio farmaco, a differenza della maggior parte delle sostanze iniettabili utilizzate in medicina estetica. Inizialmente l’uso del botulino era prettamente legato alla cura di malattie e/o disordini neurologici e la scoperta che questo farmaco potesse avere un ruolo nel ringiovanimento del III superiore del viso, avvenne per puro caso. Due coniugi canadesi, un dermatologo e un’oculista, infatti, durante alcuni controlli post infiltrazione di botulino per il trattamento dello strabismo, notarono nei loro pazienti un miglioramento delle rughe glabellari (quelle poste tra le due sopracciglia). Da allora, iniziarono gli studi che oggi ci hanno permesso di comprendere perfettamente come le infiltrazioni di botulino possano essere d’ausilio per il ringiovanimento facciale.

A cosa serve il botulino

Il botulino viene impiegato per il ringiovanimento non invasivo della fronte, delle rughe glabellari e delle zampe di gallina (le rughe peri-orbitarie). Il trattamento è transitorio e reversibile e per mantenere, quindi, costanti i risultati raggiunti col botulino, è necessario ripetere il trattamento nel tempo.

Come agisce

Il botulino agisce semplicemente rilassando la muscolatura nell’area ove viene infiltrato, pertanto è essenziale che l’operatore che utilizza questa molecola, conosca molto bene la corretta anatomia dell’area frontale, ovvero l’area dove viene principalmente utilizzato il prodotto. I risultati dell’infiltrazione di botulino non sono immediati, ma è necessario attendere qualche giorno affinché possa essere visto il suo effetto. Ad ogni modo, dopo circa quattro giorni dall’infiltrazione sarà possibile iniziare a percepire il risultato finale, il quale però per raggiungere il suo massimo effetto impiegherà circa 3 settimane e rimarrà costante per altri 2 ulteriori mesi e, successivamente, andrà a sfumare in circa 3 mesi. Il miglioramento della regione frontale e peri-oculare (zampe di gallina) ottenibile col botulino è, dunque, transitorio e la procedura andrebbe ripetuta ogni 6 mesi per mantenere costante il risultato raggiunto; tuttavia se il paziente non desiderasse più ripetere il trattamento, a differenza di quanto si pensa erroneamente, non accade nulla di negativo: semplicemente ricompariranno le rughe presenti prima delle infiltrazioni.

Eliminare rughe con botulino

 

Come si effettua una seduta di botulino

Come per tutte le procedure di medicina e chirurgia estetica, è essenziale effettuare un colloquio esaustivo col chirurgo prima del trattamento, perché, a differenza di quanto riportato da mass media e giornali, con il botulino è possibile ottenere un risultato personalizzato a seconda delle singole esigenze di ciascun paziente. La seduta di botulino a Roma con il professor Rauso, inizia con un’attenta detersione della fronte e della regione peri-orbitaria e a seguire si procede con la diluizione della sostanza (NB: il botulino non viene mai venduto in forma liquida, è importante assicurarsi che la fiala venga aperta dinanzi al paziente e che venga diluita con soluzione fisiologica e/o anestetico prima che venga infiltrata) per poi infiltrarla in punti differenti in base alle richieste del paziente. Una volta terminate le infiltrazioni, compariranno dei piccoli pomfi nel sito di inoculazione che spariranno in circa venti minuti, il tempo necessario per far riassorbire dall’organismo la soluzione iniettata. E’ importante non massaggiare questi pomfi, perché si rischia di diffondere il botulino in aree in cui non vogliamo che si esplichi il suo effetto. Subito dopo un trattamento con botulino è necessario evitare per qualche ora di avvicinarsi a grosse fonti di calore come le lampade solari, le saune, etc, perché con il caldo si determinerebbe un aumento del calibro dei vasi sanguigni che potrebbero far defluire il botulino in aree dove non vogliamo che agisca: in poche parole è molto importante che il botulino faccia effetto solo e soltanto dove viene iniettato dal chirurgo.

SMART BOTULINO

Lo smart botulino è una tecnica ideata dal professor Rauso che consiste nel miscelare il farmaco non solo con semplice soluzione fisiologica ma anche con lidocaina, un anestetico locale. Il risultato di tale miscelazione è un prodotto che, appena infiltrato nelle zone della fronte e del contorno occhi, permette di avere una preview dei risultati del trattamento senza dover attendere i 4/5 giorni come di norma. Lo Smart Botulino, rappresenta un vero aiuto per il chirurgo, in quanto può rendersi conto immediatamente di eventuali asimmetrie post trattamento e correggerle da subito. L’anteprima offerta dallo Smart Botulino ha una durata di mezz’ora, un tempo più che sufficiente per eventuali ritocchi. La lidocaina offre anche il vantaggio di anestetizzare la parte da trattare e rendere così l’infiltrazione ancor meno fastidiosa.

Complicanze

Le complicanze del botulino, a differenza di come viene riportato dalla TV e/o dai media in generale, sono molto rare e soprattutto sono sempre temporanee: il botulino non è in grado di arrecare danni permanenti! Le principali lamentele derivano da risultati difformi da quanto concordato nel pre-operatorio, proprio per questo, per ottenere un risultato naturale ed armonico da un trattamento di botulino a Roma è importante rivolgersi a professionisti che conoscano molto bene l’anatomia del volto e che sappiano ridurre nel modo corretto la contrattilità dei muscoli facciali, senza rischiare di rendere il paziente inespressivo.

Botulino non solo per le rughe del viso

Il botulino, ormai ritenuto un farmaco sicuro e affidabile è utilizzato in medici estetica per molte altre funzioni oltre a quella di spianare le rughe de volto. È infatti particolarmente apprezzata la sua capacità di ridurre la problematica dell’iperidrosi, ossia l’eccessiva sudorazione di alcune parti del corpo come le mani, i piedi e le ascelle, grazie alla sua caratteristica di bloccare gli impulsi nervosi che sono collegati alla produzione di sudore. Un‘altra funzione del botulino è quella di eliminare le rughe del collo, le cosiddette bande plasmatiche, andando ad agire sulla distensione del muscolo platisma e conferendo alla zona trattata un aspetto più giovane e tonico. Il botulino è inoltre utilizzato per combattere il bruxismo e per conferire al viso un aspetto meno squadrato, attraverso infiltrazioni sul massetere, un muscolo masticatorio che in alcuni soggetti tende ad essere iper sviluppato.

Qualche foto di questo intervento

Queste sono alcune foto inerenti a questo tipo di trattamento. Per vedere la galleria completa, comprese di tutte le informazioni dettagliate sulle tecniche utilizzate (guarda la galleria)

Se vuoi maggiori chiarimenti sul trattamento con il botulino a Roma puoi contattare il Chirurgo Plastico Raffaele Rauso che opera presso la Clinica Parioli, Via Felice Giordano, 8 - 00197 Roma, Recapito Telefonico Diretto 340.70.41.839.

Galleria Foto Lifting Fronte

Galleria di foto del prima e dopo intervento di chirurgia plastica estetica Lifting della Fronte eseguito a Roma dal Dott. Raffaele Rauso. (Clicca la foto)

Lifting Fronte Roma

Richiedi informazioni Gratuite
Hai trovato utile questo contenuto?
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 4.83 (3 Voti)
Seguimi sui Social Network
Dove ricevo a Roma

puntatore Clinica Parioli, Via Felice Giordano, 8 - Roma

 puntatore Villa Luisa, Via S. Maria Mediatrice, 2 - Roma