Un noto proverbio decanta “il troppo stroppia”, e questo vale anche per la chirurgia plastica estetica, protagonista di molti salotti televisivi soprattutto quando si parla delle tendente ricerca esasperata e ingiustificata di un cambiamento estetico.

Del resto, non sono pochi i personaggi del mondo dello spettacolo che ormai rappresentano lampanti esempi di una chirurgia estrema e innaturale che non rispetta più le proporzioni e gli equilibri ma che asseconda in maniera esagerata i gusti discutibili dei pazienti.

Basta pensare alla Moric, a Donatella Versace, alla Cipriani, o peggio a Rodrigo Alves e ai suoi infiniti interventi estetici per somigliare alla bambola Ken, e che ad oggi è ancora in fase di trasformazione per cambiare sesso.

Ma com’è possibile che un chirurgo accetti di soddisfare anche le richieste più assurde dei suoi pazienti?
Al di là dei molteplici rischi di chi sceglie di sottoporsi a numerosi e ripetuti interventi chirurgici, c’è infatti da soffermarsi sull’etica e sulle responsabilità di un buon chirurgo.

Un professionista prima ancora di indossare le vesti del chirurgo, ha il compito di guidare ed “educare” il paziente verso una corretta visione di sé e del proprio aspetto, ponendogli davanti rischi e conseguenze di un intervento estetico estremo o non necessario.

Per quanto chiamati a fare del loro meglio per garantire al paziente il risultato che richiede, i chirurghi sono anche tenuti a dire “NO”, quando ciò che si desidera ottenere si scontra con i principi di proporzioni e armonia che dovrebbero sempre guidare un intervento chirurgico.

Naturalezza e armonia dovrebbero essere le parole d’ordine nel campo della chirurgia e della medicina estetica eppure oggi tali valori sembrano essere sopraffatti in molte occasioni dal gusto per la bellezza artefatta e per la plasticità delle forme.

 

CHIRURGIA PLASTICA ESTREMA: RISCHI E RISULTATI
4.2 Totale 15 Voti

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Hai bisogno di assistenza? Clicca qui e parla con noi
 Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per gestire la richiesta di contatto. Leggi l'informativa