Perdere i capelli rappresenta un trauma per molti uomini e donne costretti a vedere giorno per giorno la loro chioma diventare sempre meno fluente.
Le cause della caduta dei capelli sono molteplici come ad esempio lo stress, la predisposizione genetica  o problemi ormonali e fino a pochi anni fa, l’unica soluzione efficace era quella del trapianto.

Solamente  tramite l’innesto di bulbi capilliferi prelevati da altre zone del capo era, quindi, possibile colmare gli spazi lasciati vuoti dalla calvizie, ma oggi le nuove frontiere della medicina hanno applicato, in ambito terapeutico di molte patologie compresa l’alopecia, i cosiddetti “Growth Factor” ossia i fattori di crescita, contenuti nel PRP (Sangue Ricco di Piastrine).

Il trattamento con PRP consiste nell’infiltrare una sostanza, simile a un gel ( costituita dal sangue precedentemente prelevato dalla stessa persona) direttamente nel cuoio capelluto.
Tale sostanza, contiene la parte di plasma che ha una maggiore concentrazione di piastrine, capaci di riparare i tessuti danneggiati e di stimolare le cellule staminali dei bulbi capilliferi.

Gli studi sul PRP hanno confermato non solo l’efficacia del trattamento dopo appena 3/5 sedute, con una aumento della crescita dei capelli evidente, ma anche la sua sicurezza, in quanto è scongiurato il rischio di intolleranza o di rigetto del prodotto iniettato.
Il PRP si effettua in ambulatorio in circa 40 minuti: il sangue prelevato viene centrifugato da un apposito apparecchio che riesce a estrarre la parte di plasma più ricca di piastrine, ma prima dell’infiltrazione, il medico passa sul cuoio capelluto del paziente una sorta di rotolo provvisto di mini aghi che favoriscono l’attivazione dei fattori di crescita del capello.

I risultati potranno iniziare a vedersi dopo almeno un mese dalla prima seduta e continueranno fino a 6 mesi, trascorsi i quali non ci saranno ulteriori miglioramenti.
Questa nuova frontiera della medicina detta “generativa”, rappresenta un enorme passo avanti per la cura dell’alopecia sia femminile che maschile e non necessita né di farmaci e né di interventi chirurgici.
Perché non provare?

Il chirurgo plastico e maxillo facciale, Raffaele Rauso, effettua a Roma trattamenti di PRP nelle maggiori città italiane, previa visita medica accurata.

Combattere la caduta dei capelli senza trapianto grazie al PRP
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.