Roma: Dire basta alle sopracciglia disegnate si può? Ora si, grazie alla chirurgia estetica!

Una notizia molto interessante ci arriva dal mondo della medicina estetica che lancia una scialuppa di salvataggio a tutte quelle donne che per cause, più o meno involontarie, hanno perso gran parte delle loro sopracciglia.

Per le vittime delle pinzette incontrollabili è arrivato il trapianto delle sopracciglia, una procedura chirurgica che deriva dal più noto trapianto di capelli, in grado di poter donare un ‘arcata sopraccigliare folta e ben definita.

Inizialmente richiesto da donne e uomini vittime di alopecia o di incidenti che ne hanno provocato la perdita, il trapianto di sopracciglia è oggi molto in voga anche per semplici motivi estetici, specialmente in quei casi in cui, cambiando le mode, ci si ritrova con sopracciglia massacrate da pinzette con forme troppo sottili, oggigiorno non più apprezzate.  


Il primo passo per essere sottoposti a tale operazione è rappresentato dalla visita con il chirurgo, il quale deciderà il numero di bulbi da impiantare per ottenere un risultato naturale e soddisfacente.

L’intervento, che ha una durata di circa 3 ore durante le quali la paziente non avvertirà alcun dolore, è costituito da due fasi: nella prima fase vengono prelevati singolarmente un numero prestabilito di capelli da una zona che ne è piuttosto ricca come la nuca, mentre, nella seconda si procede all’innesto vero e proprio, seguendo il disegno precedentemente effettuato dal chirurgo e assecondando l’inclinazione dei peli sopraccigliari.

Dopo alcuni mesi, dai bulbi trapiantati nasceranno i capelli che prenderanno sia per la fo
rma che per la direzione, le sembianze di peli sopraccigliari, anche se necessiteranno di essere spuntati perché tenderanno ad allungarsi in modo maggiore rispetto ad essi.

Con il trapianto di sopracciglia si può finalmente dire basta agli orribili disegni sopra gli occhi per simulare un’arcata più o meno regolare e i risultati saranno, inoltre, naturali e definitivi.

Questo intervento ha spopolato nei paesi anglosassoni ma, negli ultimi tempi anche in Italia è molto richiesto e il dottor Raffaele Rauso, chirurgo plastico noto in tutto lo stivale, esegue trapianti di sopracciglia nel Lazio, Campania e in Lombardia.

Dire basta alle sopracciglia disegnate si può? Ora si, grazie alla chirurgia estetica!
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.