Com’è ormai noto, negli ultimi anni è cresciuta l’età media della popolazione e con essa, di pari passo è cresciuto il desiderio di restare giovani più lungo. Gli effetti del trascorrere del tempo si mettono in evidenza in modo particolare sul viso, ma quali sono le cause che portano all’ invecchiamento? Sono essenzialmente due.

La prima è una riduzione dei cuscinetti adiposi che danno pienezza e volume al viso. La seconda è un rilasciamento e una caduta dei tessuti del viso. Questi fattori sono alla base della creazione di rughe, in particolare nel terzo medio del volto e in quello inferiore. Allora come possiamo fare in modo che il nostro viso non appaia invecchiato? I rimedi “anti age” più in voga del momento sono sicuramente i filler, che tradotto dall’inglese, significa riempire. Esistono due tipologie di filler: permanenti e riassorbibili.

I filler permanenti sono sempre più in disuso a causa delle numerose complicazioni che insorgono col tempo quando il nostro viso cambierà ancora. Discorso a parte vale per i filler riassorbibili, infatti essi sono composti da sostanze biocompatibili, identiche a quelle presenti nel nostro organismo, ovvero l’acido ialuronico e l’idrossiapatite calcica.

E’ utile precisare che i filler sono trattamenti medici anti età che vanno fatti preventivamente, prima che i tessuti cedano e si formino le rughe. Mediamente i primi campanelli d’allarme dell’invecchiamento si hanno intorno ai trent’anni. Intervenire tempestivamente affidandosi ad un professionista esperto, che conosca approfonditamente l’anatomia e la funzionalità del volto, garantisce risultati naturali e attraverso piccole sedute, un viso giovane dalla pelle tesa.

Una seduta di filling riassorbibile dura pochi minuti e darà subito risultati apprezzabili. Per garantire risultati nel tempo, basterà ripetere la seduta dopo circa sei mesi, ma ci sono in commercio filler anche di più lunga durata, fino a diciotto mesi. Il ripristino dei volumi del volto viene praticato tramite iniezioni con microaghi assolutamente ben tollerate. Ma l’impiego dei filler viene praticato, anche per dare volume alle labbra, agli zigomi ,alle tempie e altri distretti che si desidera aumentare.

Vieni presso lo studio del Professor Rauso a Roma, o chiama per maggiori informazioni.

[/digg]

Filler: tutti lo vogliono
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.