Conoscete un filler che non sia quello a base di acido ialuronico? Oggi ve ne presentiamo uno nettamente diverso per sostanza ma con caratteristiche simili. Si tratta di Radiesse®, un prodotto di successo ampiamente utilizzato nelle procedure di medicina estetica.

La grande novità di questo filler è la componente: l’idrossiapatite di calcio e la carbossimetilcellulosa, due sostanze biocompatibili e completamente riassorbibili dal nostro organismo.

Radiesse®, come l’acido ialuronico, permette infatti di migliorare tono, compattezza e volumi del viso senza rischio di rigetto della sostanza. Inoltre, ha un potere espansivo tridimensionale di gran lunga maggiore rispetto al filler che tutti conosciamo, permettendo di ottenere con le stesse quantità di prodotto, dei risultati più vistosi.

L’idrossiapatite calcica svolge poi un’azione rigenerante, fungendo da stimolante nella produzione di collagene. Le aree maggiormente trattate con Radiesse® sono gli zigomi, il mento e l’ovale facciale e in alcuni casi la sostanza è anche utilizzata per la correzione delle occhiaie.

Il trattamento si esegue, come per un filler tradizionale, in seduta ambulatoriale e in poco più di 30 minuti.

Vantaggiosi sono inoltre i tempi di permanenza dei risultati. Rispetto infatti ad un filler a base di acido ialuronico, Radiesse® offre risultati della durata di 16 – 18 mesi.

Per sottoporvi al trattamento di filler a Roma potete rivolgervi al Prof. Rauso Raffaele.

 

Hai bisogno di assistenza? Clicca qui e parla con noi
 Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per gestire la richiesta di contatto. Leggi l'informativa