Ormai è diventata nota anche ai non addetti ai lavori per i suoi risultati ampiamente apprezzati e per la sua velocità di azione. Parliamo dell’idrossiapatite calcica, una sostanza naturale, già presente nei nostri denti e nelle ossa che la medicina estetica utilizza per migliorare l’aspetto di un volto stanco e svuotato.

Sembra proprio che il filler a base di idrossiapatite calcica sia la nuova frontiera dei filler dermici, perché non solo ha un alto potere volumizzante, ma riesce anche a stimolare la produzione di collagene, che prolunga i risultati nel tempo.

In solo 30 minuti di trattamento, è possibile quindi ottenere una volumizzazione immediata delle aree del viso come guance e zigomi e un effetto antiage destinato a durare circa un anno.

Il chirurgo plastico e medico estetico Raffaele Rauso, è stato uno dei primi professionisti in Italia a utilizzare l’idrossiapatite calcica per il ringiovimento del volto dei suoi pazienti e considera tale sostanza una valida soluzione per ottenere un risultato immediato nella correzione dei segni del tempo, senza ricorrere a procedure più invasive.

Le aree maggiormente trattate con filler di idrossiapatite calcica sono gli zigomi, le guance, il mento e l’ovale facciale, ma l’interessante novità sta nel suo impego per combattere l’inestetismo delle occhiaie. La sostanza pronta per essere iniettata, si presenta come un gel acquoso di colore biancastro e questa sua caratteristica incide positivamente anche sul colore bluastro delle occhiaie che, dopo il filler, appaiono più chiare rispetto a prima.

Riassumendo gli aspetti positivi del filler di idrossiapatite calcica, possiamo affermare che si tratta di un trattamento rapido, soddisfacente in termini di risultati ottenuti, duraturo e naturale e, soprattutto,  economico, se lo confrontiamo con i costi da sostenere per un intervento chirurgico di ringiovanimento facciale.

Come per qualsiasi altra procedura medica, anche per i filler dermici a base di idrossiapatite calcica, non ci si può affidare a un operatore qualsiasi, ma è necessario rivolgersi solamente a medici o chirurghi competenti e qualificati, che sanno prendersi cura della pelle dei loro pazienti.

Per un trattamento di ringiovanimento facciale con il dottor Rauso,  è possibile fissare un consulto nella sua sede di Roma e in altre città italiane.

L’idrossiapatite calcica per un viso più giovane senza bisturi
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.