La mastoplastica additiva è la procedura chirurgica che permette di donare al seno un nuovo aspetto più tonico e pieno e, da anni, è l’intervento più eseguito e richiesto dalle donne che desiderano cambiare una parte importante della propria femminilità.

Tuttavia non tutte amano l’idea di finire “sotto i ferri” per soddisfare il proprio desiderio di bellezza e perciò ricercano soluzioni alternative alla mastoplastica. Ma esistono?

Facciamo chiarezza.

  1. Un filler per il seno?

Negli ultimi anni sono state proposte diverse procedure per aumentare il seno e, tra queste si è fatto avanti il trattamento di filler a base di acido ialuronico. Per quanto biocompatibile e ampiamente utilizzato per la sicurezza e la naturalità dei risultati che offre per il trattamento del viso, il filler non si è però rivelato un buon sostituto della mastoplastica. L’infiltrazione della sostanza ha creato infatti molti falsi positivi nella diagnosi del carcinoma mammario poiché l’acido ialuronico può creare nei seni delle calcificazioni ad esso simili.

  1. Il tessuto adiposo per volumizzare il seno

Altra richiesta alternativa alla mastoplastica additiva è stata poi l’operazione di lipofilling. L’infiltrazione di grasso autologo nei seni se da una parte ha rappresentato una sicurezza per la facile biocompatibilità del grasso, dall’altra non ha offerto i risultati sperati.  L’imprevedibilità del riassorbimento del grasso trapiantato nel décolleté e quindi l’eventualità disomogeneità di forma e grandezza dei seni, ha fatto tramontare il ricorso al lipofilling.

  1. La mastoplastica è sempre la mastoplastica

Ad oggi, si può dunque affermare che con le sue ormai sicure e innovative protesi mammarie, la mastoplastica additiva è ancora come la sola operazione in grado di garantire un aumento armonico e duraturo dei seni.

A Roma, per un intervento di mastoplastica additiva potete rivolgervi al Prof. Rauso Raffaele.

Hai bisogno di assistenza? Clicca qui e parla con noi
 Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali per gestire la richiesta di contatto. Leggi l'informativa