E’ da sempre un problema che affligge parte della popolazione maschile e, negli ultimi due decenni, sembra interessare un numero sempre maggiore di soggetti femminili, stiamo parlando di calvizie e indebolimento del cuoio capelluto. Vi è sempre un grande numero di pazienti che si rivolge al medico estetico per far fronte a questa problematica, le cui cause sono sempre assai difficili da individuare.

Una cosa risulta essere molto chiara, ovvero, una ridotta vascolarizzazione del cuoio capelluto che interessano le aree soggette a diradamento e indebolimento. Per impedire che i cappelli si indeboliscano e si assottiglino a causa del mancato nutrimento e del rallentamento dei processi riparativi, esperti tricologi e medici estetici, hanno messo a punto un protocollo, che sfrutta l’azione combinata di due diversi trattamenti dalla comprovata efficacia: Il PRP e la Carbossiterapia.

Il prp è ormai ben noto, si tratta di una biorivitalizzazione del cuoi capelluto, sfruttando il plasma sanguigno arricchito in elementi piastrinici, che viene prelevato dal paziente stesso.

Infatti, attraveso un prelievo di un modesto quantitativo di sangue del paziente e, successivamente sottoposto a separazione cellulare, si ottiene un prodotto dal grande potenziale, che va a ristabilire attraverso un processo di riparazione cellulare, tutte le cellule che per qualche ragione si sono deteriorate.

Anche la carbossiterapia è ormai un arma ben nota a disposizione dei medici estetici. Attraverso l’immissione nel cuoio capelluto di anidride carbonica, che ha tra le sue prerogative, quella di stimolare la perfusione sanguigna dei tessuti aumentando la disponibilità di ossigeno e sostanze nutritizie per tutte quelle aree che fino a quel momento faticavano ad essere irrorate.

Inoltre, e non da meno, l’immissione di CO2 va a stimolare attivamente la neoformazione di nuovi capillari, restituendo un microcircolo efficace e fisilogicamente soddisfacente a quelle prive di ossigeno e nutrimento. E’ da notare che questo protocollo sinergico, utilizza sostanze naturalmente presenti nell’organismo, nel caso del prp, di prodotti autologhi!

Se anche tu hai problemi di capelli e vuoi sottoporti a questo efficace protocollo, o più semplicemente, avere informazioni su come affrontare le calvizie, chiama il Professor Raffaele Rauso, che ti riceverà nel suo studio di Roma.

Il protocollo vincente contro la calvizie
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.