L’eccessiva esposizione ai raggi solari e i naturali processi di invecchiamento cutaneo, sono i principali responsabili della comparsa di rughe in una zona molto delicata per le donne come quella del decolleté. La pelle in quest’area è particolarmente sensibile e dovrebbe essere sempre protetta dal sole e idratata ogni giorno, ma quando le rughe cominciano a manifestarsi, solo la medicina estetica può risolvere la situazione, ma in che modo?

Lo chiediamo al professor Raffaele Rauso, chirurgo plastico e medico estetico molto noto nel nostro Paese, il quale riceve numerose richieste dalle sue pazienti per il ringiovanimento della pelle del decolleté. Il Professor Rauso ha notato un notevole beneficio nel sottoporre la zona a trattamenti di PRP, ossia di Plasma Ricco di Piastrine combinato con acido ialuronico, la sostanza antiage più famosa al mondo.

Le potenzialità dell’acido ialuronico per miglioramento della pelle sono ben note, in quanto in grado di riempire le rughe e di ridare il giusto grado di volume a una cute spenta e poco elastica e, se infiltrato nel decolleté, riesce a svolgere un’azione antiossidante, bloccando la degenerazione delle fibre di collagene.

Il PRP, invece, altra importante novità per la medicina estetica, è una procedura medica che utilizza le potenzialità delle piastrine di guarire i tessuti e di rigenerarli, andando inoltre a stimolare le cellule staminali che aumentano la produzione di nuovo collagene. Il trattamento di PRP inizia con il prelievo dal sangue dalla paziente, che viene poi inserito in un particolare macchinario, in grado di separarne la parte più ricca di piastrine, ottenendo quindi l’elisir della giovinezza a disposizione del chirurgo estetico.

La combinazione del sangue ricco di piastrine con l’acido ialuronico, crea una sostanza pronta ad essere infiltrata che ha la capacità di aumentare e prolungare il ringiovanimento della pelle del decolleté, con risultati visibili ma naturali.

Come sottolineato dal processor Rauso, l’acido ialuronico ha il ruolo di ampliare i risultati del trattamento di PRP per il decolleté e di mantenerli stabili per diversi mesi, ma è fondamentale che l’operatore che esegue l’infiltrazione sia capace di dosare al meglio le modalità di infiltrazione e la quantità di prodotto da utilizzare, in base alle caratteristiche di ciascuna donna e delle sue esigenze.

Nelle 24 ore successive al trattamento di PRP con acido ialuronico potranno manifestarsi dei piccoli lividi e un leggero gonfiore nella zona del decolleté, ma sono effetti transitori ben tollerabili, specialmente se confrontati  con gli enormi aspetti positivi di tale trattamento.

Per un trattamento per il decolleté con PRP e acido ialuronico eseguito da uno dei migliori esperti italiani in medicina estetica, il professor Rauso riceve nel suo centro di Roma.

PRP e acido ialuronico: un’iniezione di giovinezza per il decolleté
5 Totale 1 Voti

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.