Una delle principali inesattezza riguardo la presenza del silicone nelle labbra è che quest’ultimo non possa essere rimosso e che le donne che hanno commesso questo errore in gioventù debbano portare le stigmate di questa scelta per tutta la vita. Tante attrici famose come la Parietti hanno affermato che “essersi rifatte le labbra” è stato un errore di gioventù e che se potessero tornerebbero indietro. In realtà il modo per tornare “indietro” esiste e non è certo quello di prendere “la macchina del tempo” ma semplicemente sottoporsi ad un intervento chirurgico di rimozione del silicone dalle labbra con contestuale rimodellamento della mucosa sovrastante.

Un esempio importante di cosa può fare la chirurgia estetica, sia in bene che in male, è quello della show-girl Nina Moric, la quale inizialmente si è trasformata (gonfiata) a causa dell’utilizzo scellerato di sostanze riempitive permanenti, le quali sono state successivamente rimosse chirurgicamente permettendo a quest’ultima di mostrarsi nuovamente nel massimo del suo splendore con un aspetto assolutamente naturale.

Come detto in precedenza la rimozione del silicone dalle labbra può avvenire solo chirurgicamente, ma la cosa importante da sottolineare è che il problema reale non è legato semplicemente alla presenza del silicone, bensì anche a ciò che quest’ultimo ha creato interagendo con i tessuti del nostro organismo. Molto spesso, oltre ad un gonfiore anomalo delle labbra, il silicone crea delle nodularità legate allo svilupparsi di “reazioni da corpo estraneo” perché le nostre cellule, naturalmente, non riconoscono il silicone come qualcosa di proprio. Per garantire un buon risultato post operatorio, per tanto, l’intervento che mira alla rimozione del silicone dalle labbra deve non solo asportare il polimero precedentemente iniettato ma bensì rimuovere anche il tessuto infiammatorio presente e rimodellare la mucosa labiale sovrastante che apparirà sovradistesa ed innaturale.

L’intervento è eseguibile agevolmente in day surgery, senza ricovero notturno, e l’aspetto delle labbra apparirà subito più bello ma sopratutto naturale, sebbene bisognerà attendere qualche settimana per la caduta spontanea dei punti riassorbibili applicati dal chirurgo.

 

Rimozione Silicone Dalle Labbra
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.