Anestesia locale o generale? Quando si parla di rinoplastica, l’anestesia rappresenta un punto di discussione tra i chirurgi plastici, tra i sostenitori della locale con sedazione e quelli a favore della generale. In realtà, ciò che richiede la rinoplastica è una anestesia contestuale, avvero connessa alle necessità dell’operazione.

In caso di trattamento puramente estetico, di un intervento mirato, ad esempio, alla correzione della punta o del dorso, l’anestesia locale con sedazione risulta essere preferibile, riducendo i tempi di recupero del paziente con possibilità di tornare a casa in giornata.

Spesso però, l’anti-esteticità di un setto è strettamente connessa ad una difficoltà respiratoria dovuta alla ostruzione del passaggio dell’aria da una cavità. In questi casi, l’intervento di rinoplastica associa tecniche di rinosettoplastica provvedendo non solo all’estetica e armonia del naso ma anche alla correzione della sua funzionalità. L’anestesia prediletta in situazioni di tale natura, è, solitamente, quella generale. Principale motivo di questa scelta è innanzitutto evitare spiacevoli complicanze in sala operatoria, in quanto, quanto si ha a che fare con la chirurgia otorinolaringoiatrica c’è rischio che il sangue defluisca entro le vie aeree generando problematiche respiratorie. Il tubo anestesiologico endo-tracheale consente, appunto, di evitare che si creino situazioni di tale natura. Inoltre per lo stesso motivo, anche quando si tratta di sola rinoplastica funzionale, è solitamente scelta l’anestesia generale.

Tuttavia, optare per una anestesia locale o generale è sempre esclusiva scelta del chirurgo che svolgendo una accurata anamnesi delle condizioni del paziente e affidandosi alla propria esperienza e professionalità, potrà giungere alla decisione più consona alla situazione.

A Roma, il Dott. Raffaele Rauso effettua interventi di rinoplastica in anestesia locale o generale a seconda delle necessità.

Rinoplastica: anestesia locale o generale?
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.