Funzionalità ed esteticità di un naso sono in alcuni casi connessi. Spesso un setto nasale deviato, causa inevitabilmente problemi respiratori, dettati dall’ostruzione del passaggio dell’aria dalla cavità.
Pertanto, in situazioni di tale entità, un intervento di rinoplastica potrebbe rivelarsi particolarmente utile. Più correttamente però, qualora un paziente presenti una deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati oppure altra conformazione di disturbo al normale flusso dell’aria, si opta per un intervento di rinosettoplastica.

Nella maggioranza dei casi, le difficoltà respiratorie sono dovute alla deviazione del setto nasale legata ad un’alterazione ipertrofica o atrofica dei turbinati, che costringe spesso il paziente a respirare con la bocca aperta. La particolare deviazione del setto è spesso è visibile anche esternamente rivelandosi quindi anche come problema estetica oltre che funzionale. In questi casi, scopo dell’intervento di rinosettoplastica, anche nota come rinoplastica funzionale, sarà il riposizionamento del setto. In alcuni casi, se opportuno, il chirurgo asporta anche delle porzioni di tessuto cartilagineo deviato che riutilizzati in frammenti come innesti liberi, consentono di stabilizzare con più regolarità e naturalità la neo-struttura data al setto nasale.

Attraverso un’incisione praticata all’interno del naso si accede alla componente osteo-cartilaginea del setto, dove quindi si provvede alla correzione della lamina deviata, al suo riposizionamento in sede opportuna. Contestualmente, una volta corretta la parte funzionale del naso, si provvede nel caso, a quella estetica.

Per quanto concerne le medicazioni, se la rinoplastica ha fini estetici e anche funzionale, invece dei tradizionali tamponi è possibile utilizzare  delle apposite garze iodoformiche molto sottili e lunghe e in grado di garantire un effetto tamponante senza gonfiarsi. Tuttavia però, qualora l’operazione fosse esclusivamente funzionale, i tamponi non sono sostituibili e in fase di degenza sono fondamentali.

Per correggere l’estetica e la funzionalità del vostro naso a Roma potrete rivolgervi al Dott. Raffaele Rauso.

Rinoplastica funzionale: la rinosettoplastica
Ha trovato utile questo contenuto ?

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.