Anche il collo vuole la sua parte… di giovinezza! Non basta avere un viso levigato e pieno, le labbra turgide e gli occhi da cerbiatto per apparire giovani se poi abbassando lo sguardo di pochi centimetri si nota un collo rugoso.

Fino a poco tempo fa si diceva che il collo fosse la vera carta d’identità di una donna e l’unica soluzione possibile per correggerne i segni del tempo rimaneva il lifting.
Anche oggi il lifting del collo è ampiamente usato in chirurgia plastica, ma per le donne e gli uomini che non vogliono arrivare al bisturi, il botulino rappresenta l’alternativa meno invasiva.

La tossina botulinica è una proteina ampiamente utilizzata in medicina estetica per le sue straordinarie qualità miorilassanti, che inibiscono cioè i movimenti dei muscoli che causano le rughe, senza chiaramente compromettere i movimenti.
Il botulino è quindi impiegato anche per distendere le inestetiche linee verticali che partono dalla mandibola si estendono per tutta la lunghezza del collo.

La pelle del collo è particolarmente delicata e quindi soggetta all’invecchiamento, ancora prima di quella del viso e di altre parti del corpo, e risente in maniera particolare degli effetti negativi dei raggi solari.
Tramite un puntura indolore, il botulino viene iniettato senza provocare fastidi al paziente che, subito dopo il trattamento, potrà tornare alle sue attività quotidiane.

Eventuali piccoli ematomi potranno comparire nel post trattamento ma in solo 2/3 giorni saranno completamente riassorbiti, mentre per ammirare il “nuovo” collo, più liscio e tonico bisognerà attendere circa una settimana.
Anche se temporaneo (gli effetti durano circa 6 mesi) il trattamento di botulino per il collo è sempre più richiesto da tutti coloro che non vogliono sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica, ma c’è da precisare che per ottenere risultati ottimali è necessario scegliere un chirurgo plastico particolarmente preparato, che sappia svolgere la procedura rispettando le necessarie regole di sicurezza e che sappia dosare la quantità di sostanza da utilizzare,  in base alle caratteristiche fisiche dei suoi pazienti.

Il Dott. Raffaele Rauso, chirurgo plastico e maxillo facciale, è particolarmente esperto nei trattamenti antiaging per il ringiovanimento del viso del collo e del decolleté. Svolge la sua attività nelle maggior città italiane.

Il ritocchino al collo? Si, grazie al botulino!
4.9 Totale 8 Voti

Prof. Raffaele Rauso

Il Prof Raffaele Rauso, esperto chirurgo plastico e cranio-facciale, opera e riceve in Roma, eseguendo prestazioni di medicina estetica ed interventi con ridotta degenza ed invasività.

Share This
Condividi

Condividi questo articolo ai tuoi amici.